Editoriale
Andrea Gravano

Cari lettori, care lettrici,
il numero di Appunti 148, che sia cartaceo o digitale, in questa
contemporanea ambivalente alterità che connota la nostra rivista, ha in primo piano
il significante Corpi. Corpo frammentato, corpo abitato, corpo goduto, corpo
guardato, corpo parlato, corpo parlante, immagine del corpo, reale del corpo, corpo
dei significanti, un-corpo, evento-di-corpo, godimento di corpo: si tratta di un
significante che attraversa la teoria psicoanalitica e la clinica, sempre attuale nel
nostro lavoro. Di corpi fra Reale del sesso – tema dell’ultimo convegno SLP – e
Volere un figlio – argomento dell’ultimo PIPOL – ce n’è da dire e alcuni colleghi ce
ne dicono/scrivono qualcosa, a partire dalla loro formazione e dalla loro pratica
psicoanalitica.
La recente Assemblea della SLP ha visto, come di consueto, l’emergere della
permutazione delle terne delle segreteria di città della Scuola – momento vivifico di
messa a punto del desiderio di/della Scuola – con il conseguente rinnovarsi dei
corrispondenti locali di Appunti, i responsabili delle biblioteche di città; ai colleghi
che, in questi due anni, dalle città hanno voluto contribuire al lavoro di Appunti con/
per la Scuola va un ringraziamento, uno per uno: Dario Alparone, Carlo Bozza,
Carmen Cassutti, Irene d’Elia, Matteo De Lorenzo, Silvia Di Caro, Maria Virginia
Fabbro, Giulia Grillo, Ilde Kantzas, Cristiano Lastrucci, Cristina Quinquinio, Fulvio
Sorge, Michela Zanella.
Ai nuovi corrispondenti locali di Appunti l’augurio di poter trovare, nel
lavoro per/con la Scuola, la direzione di un desiderio deciso; ricordo quanto sia
fondamentale un forte legame di lavoro tra redazione e segreterie perché sia
possibile, con lo strumento Appunti, dare testimonianza di quanto di prezioso e
insegnante viene compito nelle segreterie di città: è anche in questo che Appunti può
essere, come auspicato da Jacques-Alain Miller, altoparlante del lavoro della Scuola.
Con questo numero 148 di Appunti Marco Lipera cessa la sua collaborazione
con la redazione: a Marco va il ringraziamento per il lavoro fatto insieme in questi
due anni, per Appunti e per la Scuola.
Un ringraziamento particolare va a Erica Tamborini, l’artista che ci ha fatto
dono dell’Altra copertina di questo numero e del testo – vera e propria “carta
d’artista” – che pubblichiamo nella sezione Mescolanze.
A chi vorrà leggere Appunti 148 l’augurio di una lettura piacevole e
insegnante.