Mercoledì 12 dicembre 2018, 20.30-22.30
Mercoledì 6 marzo 2019, 20.30-22.30
Mercoledì 8 maggio 2019, 20.30-22.30

Quanto proposto è per noi una messa in atto della politica di iscrizione dell’insegnamento di Lacan nel discorso universale. Politica che non può limitarsi alla creazione di eventi e alla tessitura di legami, ma deve essere accompagnata da un lavoro di elaborazione sui testi fondativi di questo momento: la Conferenza di Madrid, Campo freudiano Anno Zero, Eresia e ortodossia e Il Seminario Il punto di Capitone, di Jacques-Alain Miller. Seminario che attualmente è pubblicato in francese su Le cause du desire, n. 97, che riteniamo importante tradurre in una prima bozza in italiano,  per arrivare ad una possibile pubblicazione. Per questo proponiamo alle Scuola di creare un gruppo che possa attivarsi in questo senso, in accordo  con le Istanze della Scuola e con le sue scelte di politica editoriale. Abbiamo previsto di dedicare tre serate di lavoro sui testi di Miller sopra menzionati, dove ciascuno della segreteria sarà invitato ad un lavoro di Scuola su questo momento così particolare ed eccezionale per la storia della psicoanalisi e per la Scuola di Lacan in Italia e nel mondo. Dopo l’istante di vedere si tratta di dare spazio ad un tempo per comprendere quanto Miller ha posto come interpretazione tramite il significante Campo freudiano Anno zero. Per questo lavoro potremmo avvalerci della presenza di un ex-AE, Antonella Del Monaco.